lessicoitaliano.it - pagina principale Torna all'indice

Richiesta di risarcimento di danno derivante da responsabilitÓ condominiale
(inquilino danneggiato)



note:

Da inviare per raccomandata A.R. o raccomandata a mano.

Questa lettera va utilizzata quando il conduttore (inquilino) dell'appartamento subisce danni, ad esempio per infiltrazioni d'acqua, imputabili a parti comuni del fabbricato, come il solaio di copertura, o una colonna fecale o pluviale condominiale.

L'inquilino, che Ŕ tenuto ad avvertire tempestivamente il proprietario dell'appartamento (che a sua volta dovrà attivarsi chiedendo l'intervento dell'amministratore), ha diritto al risarcimento dei danni subiti.

Poichè l'inquilino Ŕ il diretto danneggiato da questa situazione, e dal momento che questo tipo di danni dovrebbe essere coperto da un'assicurazione sul fabbricato, è consigliabile che l'inquilino scriva in copia anche all'amministratore del condominio, informandolo del problema. Un'ulteriore ragione per coinvolgere l'amministratore è che egli deve accertare, se necessario anche mediante una perizia tecnica, la responsabilità condominiale del danno.

Fonte: documentazione in materia presente su Internet

Roma, 26 marzo 2013

RACCOMANDATA A.R.



Al sig. Vittorio Torricelli
(il proprietario dell'appartamento)
Via Sabatino Rubinetto, 87
00100 R O M A

All'Amministratore di condominio
dr Mario Bianchi
Studio Condogest
Via Sabatino Rubinetto, 52
00100 R O M A



Oggetto: Infiltrazioni d'acqua dal soffitto dell'appartamento.


Io sottoscritto Felice Italiano, conduttore dell'unitÓ abitativa int. 8, scala A dello stabile sito in Roma alla via Sabatino Rubinetto n. 31, denuncio con la presente i danni occorsi al soffitto (eventualmente ed alle pareti, ecc.) del bagno (della cucina, della camera da letto ...) per le infiltrazioni provenienti dal piano sovrastante (oppure: dal lastrico solare).

Chiedo pertanto, al proprietario dell'appartamento sig. Vittorio Torricelli ed all'amministratore dello stabile, dr Mario Bianchi, che legge in copia, di provvedere sollecitamente all'eliminazione delle suddette infiltrazioni.

Chiedo inoltre, se possibile anche mediante il coinvolgimento della Compagnia assicuratrice del fabbricato, il risarcimento dei danni subiti (elencare altri eventuali danni agli arredi, ecc.).

Per un eventuale appuntamento per la verifica dello stato dei luoghi, i destinatari della presente possono contattarmi al n. 321 1234567.

In attesa di un pronto riscontro, porgo distinti saluti.


Felice Italiano