Lettera Richiesta Storno Addebito non Dovuto

Lettera Richiesta Storno Addebito non Dovuto

Note:

Da inviare per raccomandata A.R. alla filiale di appartenenza o consegnare allo sportello richiedendo timbro di ricezione sulla propria copia.

É opportuno formalizzare con una lettera di questo tipo la richiesta di storno dal proprio conto di un importo ritenuto non di propria pertinenza dopo avere, magari, richiesto preventivamente allo sportello spiegazioni ad un impiegato o un funzionario. Lo storno va richiesto con pari valuta.

Il caso indicato, naturalmente, é solo un esempio: ricordarsi che, di qualunque lettera, può essere richiesta una modifica o personalizzazione gratuita inviando una mail a: correggi@lessicoitaliano.it o: createsto@lessicoitaliano.it (senza indicare i propri dati personali).

Fonte: documentazione in materia presente su Internet

Roma, 8 febbraio 2018

 

Spett.
Banca RELLA
Agenzia n. 4
Via Sabatino Rubinetto, 1
00100 R O M A

 

 

Oggetto: Errato prelievo sul c/c 46/409 intestato a Felice Italiano.

Come ho fatto rilevare verbalmente allo sportello in data 20/12/17, il giorno 11/12/17 la mia disposizione di bonifico per l’importo di euro 690,00 (tasse universitarie a favore dell’Ist. Suor Orsola Fuoricasa) é stata eseguita due volte.

Trattandosi di un mero errore, a me non imputabile, Vi invito a voler, cortesemente, reintegrare sul c/c l’importo di euro 690 erroneamente prelevato per la seconda volta con valuta a far data dal medesimo giorno 11/12/17.

Distinti saluti.

Felice Italiano

 

 

 

 

 

 

Felice Italiano
00100 Roma – Via Sabatino Rubinetto, 31
cell.: 321 123456

392 80 70 250

feriali 8 - 20

392 80 70 250

feriali 8 - 20

info@lessicoitaliano.it
Google Translate »